Il coaching è una furbata…


Posted on novembre 30th, by Gaetano in Blog. No Comments

rialzarsi da terra da bebe“Il coaching è una furbata. Ti obbliga a fare delle analisi, a rivedere le cose che fai.

Ti costringe a muoverti e faticare. Ti fa alzare da terra e vedere le cose in altro modo.

Stimola e spinge a modificare le proprie certezze per cercarne altre che possono essere migliori per tutti.

È una ricerca continua. L’abbandono di uno stato comodo perché non prevedeva e assumeva rischi.

Questo ti fa abbandonare la riva per arrivare dall’altra parte del mare.”

Queste le parole pronunciate da un mio cliente, in linguaggio tecnico un mio “coachee”, all’inizio della terza sessione del suo percorso di coaching su delega e motivazione dei collaboratori. Le pubblico (con il suo consenso) perché illustrano efficacemente come funziona e quale effetto provoca nelle persone che usufruiscono di un percorso di coaching.

Come dice Timothy Gallwey, il “padre del Coaching”: “Il coaching favorisce e aumenta la mobilità delle persone che lo usano”.

Il movimento è alla base della nostra evoluzione.

Share Button




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *